Festeggiamo 5 anni di Enel Innovation Hub

Pubblicato il lunedì, 12 luglio 2021

“Il futuro è possibile e non possiamo più far finta che i nostri obiettivi non si possano raggiungere”. Sono le parole dell'amministratore delegato di Enel, Francesco Starace, che ci incoraggia continuamente a creare un mondo in cui l'innovazione sia aperta e sostenibile. Man mano che ci avviciniamo alla transizione energetica, con una mentalità aperta come fattore chiave, possiamo entrare in contatto con più startup e con i principali stakeholder nell'ecosistema dell'innovazione in tutto il mondo.

Questo è il vero obiettivo dei nostri Enel Innovation Hub. Questi centri di innovazione globali fungono da punto di contatto per ecosistemi regionali, startup e PMI per connettersi con partner e risorse Enel sia locali che globali, dimostrando che l'innovazione non ha confini. “Più sei aperto, più opportunità puoi sfruttare e più valore puoi creare per la tua azienda”, come dice Fabio Tentori, Head of Enel Innovation Hubs.

Ernesto Ciorra, Chief Innovability® Officer di Enel, dice che l’approccio di Open Innovation degli EIH "ci consente di creare relazioni reciprocamente vantaggiose e che creano valore condiviso per tutti gli stakeholder coinvolti". Oggi celebriamo il quinto anniversario dell'inaugurazione del nostro primo Enel Innovation Hub, e non potremmo essere più orgogliosi.

EIH: nato per innovare

Abbiamo avviato questa avventura al centro dell'ecosistema dell'innovazione israeliano, Tel Aviv. EIH Israel - fondata il 12 luglio 2016 - e il suo manager, Eran Levy, sono profondamente coinvolti nell'ecosistema locale, nell’identificare potenziali iniziative e opportunità di business e nel gettare solide basi per ulteriori attività di tutti gli altri Innovation Hub. Abbiamo scelto Tel Aviv come nostra prima sede EIH perché è una delle comunità di innovazione di maggior successo in Israele e nel mondo. "Il nostro più grande successo in Israele è che abbiamo iniziato con un Innovation Hub e, a oggi, abbiamo tre Innovation Hub e laboratori e collaboriamo con partner molto forti nell'ecosistema dell'innovazione israeliano", dice Levy.

EIH Israel è stata la pietra angolare di quella che ora è diventata una rete globale di 10 Innovation Hub e 22 laboratori distribuiti in sette Paesi in tutto il mondo. Dopo l'apertura dell'EIH originale, abbiamo iniziato a espanderci in altre località tra cui Italia, Brasile, San Francisco, Russia, Europa, Cile e Boston. Fernando Sandoval, Manager di EIH Europe, dice che “comprendendo il ruolo dei diversi attori e la forza di ogni ecosistema, siamo in grado di trovare la giusta corrispondenza tra i casi interessanti per Enel e le migliori startup. Questo ci ha permesso di crescere come rete”.

Elaborazione grafica del globo terrestre - Enel Startup

Uniti nel segno dell’Innovability®

Sebbene gli hub si trovino in posizioni strategiche all'interno degli ecosistemi di innovazione regionali, mirano tutti a creare collaborazioni e ad avere un impatto sui problem solver in tutto il mondo. Questa è l'essenza di Innovability®. “Le relazioni che costruiamo con le startup non sono solo legate al business o al commercio, ma trasferiscono valore reciproco tra le parti coinvolte”, spiega Luca Seletto, Manager di EIH Boston. La sua omologa statunitense, Milan Poidl, manager di EIH San Francisco, afferma che "la parte più interessante è la convergenza di professionisti della tecnologia in tutto il mondo, con una mentalità aperta per identificare, costruire e scalare nuove soluzioni per cambiare lo status quo".

Anche in Sud America abbiamo avuto un impatto significativo, con i nostri hub cileni e brasiliani. “Ciò che rende unici i nostri hub è la loro creatività professionale a tutto tondo, e questo vale anche per le startup”, dice Loren Almeida, Manager di EIH Brasile, che aggiunge: "Abbiamo diverse soluzioni, diversi livelli di maturità e molto con cui lavorare".

Hernán Acuña, Manager di EIH Chile, riassume l'intuizione più significativa maturata nel corso degli anni: "La lezione principale appresa in questi cinque anni è che dobbiamo fidarci delle startup e delle loro capacità per creare relazioni a lungo termine. Lavorare in squadra non può che portare al successo."

Progresso sostenibile e digitalizzato grazie a EIH

Il mondo ha vissuto cambiamenti drammatici in questi cinque anni: una rivoluzione digitale e tecnologica, cambiamenti sociali ed economici, una pandemia, ecc. Gli Innovation Hub ne sono stati testimoni e hanno reagito. “È impossibile affrontare da soli il ritmo dell'evoluzione del mondo e del settore energetico”, aggiunge Antonino Biondi, Manager di EIH Italia. “Lavorando con startup e linee di business ho imparato che solo condividendo know-how e competenze tra hub e partner esterni è possibile portare a termine progetti innovativi di successo”.

Questa rete globale di Enel Innovation Hub è cresciuta e si è evoluta nel tempo. Quello che era iniziato come un piccolo progetto, è diventato un nuovo modo di gestire la nostra realtà quotidiana e di collaborare con i problem solver di tutto il mondo. "Questo approccio unico alla collaborazione è impossibile senza persone pronte a condividere le proprie conoscenze, pensare in grande, porre domande e inventare le soluzioni di domani", afferma Olga Maslova, Manager di EIH Russia.

Insieme abbiamo dimostrato che la Open Innovation e la sostenibilità possono unirsi per costruire un mondo migliore. Buon quinto compleanno, Enel Innovation Hub!

Open Innovability®

Proponi le tue soluzioni tecnologiche attraverso la nostra piattaforma di crowdsourcing