A caccia di startup per rivoluzionare le reti

Pubblicato il giovedì, 17 settembre 2020

Mettere in comune il portafoglio di startup, selezionare le migliori e sviluppare soluzioni innovative per rafforzare resilienza, flessibilità e sicurezza di infrastrutture e reti.

Guarda lontano l’accordo di partnership firmato dall’Infralab di Haifa e dalla Israel Electric Corporation (IEC), la società statale che produce e distribuisce elettricità a 2,9 milioni di clienti in Israele.
Nell’ambito del programma il laboratorio per l'innovazione nato due anni fa dalla joint venture tra il nostro Gruppo e la società di costruzione israeliana Shikun & Binui metterà a disposizione la propria esperienza nello scouting, nell’ingaggio e nel tutoraggio aziendale e tecnologico di startup locali e internazionali e un team di esperti, attraverso bootcamp, selezionerà i progetti più innovativi che verranno sviluppati e testati.

Le giovani imprese scelte potranno sfruttare l'esperienza di IEC nel Paese e avere accesso ai siti e alle attrezzature della società e di Enel, sia in Israele che all'estero. In questo modo sarà più facile lo scale-up di tecnologie e soluzioni innovative che possano rivoluzionare il settore Infrastrutture & Reti, nel quale il nostro Gruppo è tra i leader mondiali.

Il focus principale della partnership sarà legato al Network Digital Twin® di Enel, l'innovativa replica digitale dell'infrastruttura elettrica fisica recentemente riconosciuta dal World Economic Forum come una delle tecnologie più innovative dell'ultimo decennio per rendere più efficiente la rete. Si lavorerà anche sulle tecnologie per accelerare i processi di costruzione, gestione e manutenzione degli impianti elettrici, sulla flessibilità della rete, sul controllo e il monitoraggio da remoto, sulla transizione alle fonti energetiche rinnovabili e sulla difesa delle infrastrutture essenziali dagli attacchi informatici.

“Questo accordo segna un traguardo importante nel percorso di Enel verso il modello di Open Innovation. - ha spiegato Ernesto Ciorra, Direttore Innovability® di Enel nel corso della presentazione che si è tenuta ad Haifa, in Israele. - Lo scambio reciproco di idee assume un valore inestimabile nello scenario sempre più competitivo del settore Infrastrutture e Reti e, attraverso la cooperazione con IEC, nella dinamica comunità delle startup tecnologiche israeliane, ricercheremo e promuoveremo opportunità di innovazione che puntino a creare una rete di energia sempre più all'avanguardia, affidabile, sicura e resiliente".

“Con questa partnership, vogliamo promuovere uno dei settori più interessanti al mondo per le startup, che può disegnare strade apparentemente infinite per rendere ancora più solidi, sicuri e digitalizzati la nostra significativa infrastruttura e il sistema energetico globale, promuovendo al contempo la transizione energetica attraverso l’accelerazione nell'elettrificazione e la decarbonizzazione” ha aggiunto Livio Gallo, Direttore Global di Infrastrutture e Reti di Enel.

Il nostro Gruppo ha aperto nel 2016 il suo primo Innovation Hub in Israele, a Tel Aviv, e, da allora, ha collaborato con 35 startup locali in settori quali Internet of Things (IoT), sicurezza informatica, mobilità elettrica, stoccaggio dell’energia e molti altri. L’Infralab di Haifa, inaugurato nel 2018, si concentra in particolare sulla divisione Global Infrastructure&Networks di Enel, oggi ospita 15 startup che lavorano in settori come la realtà aumentata e virtuale, i software per la modellizzazione 3D, prototipi robotici, sistemi IoT, droni e intelligenza artificiale, ma fa ricerca anche su temi di frontiera come l’idrogeno verde e le infrastrutture sotterranee per lo sviluppo della rete e l’analisi in tempo reale. Uno sguardo lungo che, grazie alla partnership con EIC, potrà guardare anche a nuovi orizzonti. 

Open Innovability®

Proponi le tue soluzioni tecnologiche attraverso la nostra piattaforma di crowdsourcing