Open Innovability®, essere resilienti ai tempi del Covid

Pubblicato il martedì, 28 luglio 2020

L’emergenza Covid-19 ha evidenziato la grande capacità di resilienza del nostro Gruppo, frutto degli investimenti in innovazione dell’ultimo biennio e di un ecosistema globale che ci consente di collaborare con le migliori startup del mondo. Forti di questa esperienza, ha spiegato in un’intervista a Enlit Fabio Tentori, Head of Enel innovation Hubs, abbiamo deciso di lanciare ReShape: Innovability® to build a brighter future, una nuova call globale che ha l’obiettivo di rafforzare ulteriormente la nostra capacità di anticipare il cambiamento.

“Abbiamo capito che l'innovazione che portiamo nel Gruppo è stata particolarmente importante per renderlo resiliente - ha detto il manager - e abbiamo pensato che fosse il momento giusto per ribadire che stiamo cercando altra innovazione, negli stessi settori in cui la cercavamo prima: energie rinnovabili, elettrificazione dei consumi finali, digitalizzazione delle nostre attività, remotizzazione. ReShape è una call per aiutarci a reimmaginare il futuro, a guidare la transizione energetica dando nuova forma al settore dell’energia”.

La call, lanciata attraverso la nostra piattaforma di crowdsourcing Open Innovability®, resterà aperta fino al 30 settembre. “Abbiamo iniziato con sei challenge e ne aggiungeremo presto molte altre”, ha ricordato il responsabile degli Innovation Hub. “Al momento il nostro staff è alle prese con la questione della sicurezza dei nostri lavoratori, dalle corrette distanze alla tracciabilità. C'è poi la sanificazione delle operazioni sul campo e negli spazi esterni, l’assistenza da remoto ai clienti industriali e residenziali e il miglioramento della loro esperienza digitale. Puntiamo anche alla completa automazione della costruzione delle centrali energetiche attraverso droni, robot e intelligenza artificiale. Stiamo, infine, cercando tecnologie e algoritmi che ci aiutino a comprendere meglio le esigenze dei nostri clienti in un momento in cui molti sono passati a forme di interazione digitale”.

Il nostro approccio all’innovazione, ha ricordato Tentori, si chiama Innovability® (open innovation + sustainability), che unisce i fattori chiave per risolvere i problemi globali. “L’obiettivo è rendere l’intero settore energetico sostenibile. L’unico modo per arrivarci è continuare a innovare le tecnologie, i modelli di business, i consumi. Mettere insieme l'innovazione e la sostenibilità significa che ogni progetto a cui lavoriamo deve essere sostenibile in sé e deve essere collegato agli obiettivi di sostenibilità delle Nazioni Unite”. Un modello di innovazione aperta che ci ha aiutato a crescere insieme alle startup. “Negli ultimi quattro anni abbiamo attivato 300 collaborazioni con startup, 50 delle quali sono cresciute fino a divenire aziende globali. Le aiutiamo nella fase di sviluppo e poi forniamo loro la migliore piattaforma per scalare la loro soluzione a livello globale. Per farlo possono contare su 70 milioni di famiglie nostre clienti, più di 46 Gwh di energia rinnovabile che fanno di Enel il primo operatore del settore, chilometri di reti energetiche e smart grid in tutto il mondo”.

È anche grazie al lavoro fatto insieme negli Innovation Hub che abbiamo potuto affrontare al meglio l’emergenza. “Gran parte della nostra resilienza deriva dagli investimenti che abbiamo fatto nell'innovazione negli ultimi due anni - ha sottolineato Tentori - dalle infrastrutture intelligenti all’uso di droni e robot per alcune delle attività chiave nelle centrali. Siamo stati inoltre la prima utility a integrare il 100% dei nostri dati e app nel cloud, per operare in modo più efficiente, sicuro e da remoto”. La capacità di cambiare e reinventarci costantemente ci ha consentito di rispondere alla crisi del Covid-19 ridefinendo anche alcuni prodotti e servizi lanciati in questi anni, ha concluso il manager, come “la soluzione di analisi dei Big Data sviluppata nel 2019 da Enel X per aiutare i Comuni a migliorare i loro servizi e che adesso può essere usata per monitorare gli spostamenti delle persone durante la pandemia”. Un esempio di come il nostro modello di Open Innovability® ci permetta di continuare a crescere, restando sempre un passo avanti e mostrandoci resilienti nel perseguire l’obiettivo di un futuro sostenibile.

Guarda l'intervista di Tentori a Enlit.

Open Innovability®

Proponi le tue soluzioni tecnologiche attraverso la nostra piattaforma di crowdsourcing