Enel e le startup, come collaboriamo

Pubblicato il lunedì, 28 gennaio 2019

Grazie alle startup Enel è in grado di innovare più velocemente di quanto potrebbe fare da sola. Per questo le seleziona, le aiuta a crescere e a sviluppare prodotti e servizi innovativi, le presenta ai venture capitalist di tutto il mondo. Lo racconta Ernesto Ciorra, direttore Innovability di Enel, in un’intervista pubblicata sul sito StartupItalia e registrata nel dicembre scorso in occasione dello StartupItalia Open Summit, l’evento che raduna le migliori startup italiane: l’edizione del 2018 ha visto la partecipazione di 11.000 persone, 1500 startup e 223 relatori fra cui il nostro direttore Innovability, uno dei top speaker.

Grazie a Enel, le startup hanno la possibilità di crescere e farsi conoscere, oltre che di estendere le proprie potenzialità di business negli oltre 30 Paesi in cui è presente il nostro Gruppo. È insomma un classico esempio di collaborazione win win: “Ci sono in Italia aziende che 3 o 4 anni fa non esistevano e oggi hanno un valore di 200 o 300 milioni di euro” racconta Ciorra. 

Nella visione di Ciorra la digitalizzazione, uno dei settori tecnologici a più alto tasso di innovazione, rappresenta uno strumento, non un fine: siamo persone e vogliamo comunicare con altre persone reali. Perciò i trend digitali più “caldi” dei prossimi anni saranno quelli che metteranno al centro “i sogni, i desideri e le passioni delle persone”.

Open Innovability

Prendi parte al cambiamento