Software innovativi per il futuro delle rinnovabili

Pubblicato il lunedì, 29 febbraio 2016

Ottimizzare la produzione e la fruizione dell’energia prodotta da fonti rinnovabili è un imperativo nell’ottica di un suo sviluppo e una diffusione sempre più capillare. Lo hanno compreso bene i team di Ionseed e Isotrol, vincitrici di INCENSe, l’acceleratore dedicato alle aziende della clean technology coordinato dal gruppo Enel.

Ionseed ha creato un’infrastruttura IOT (Internet of Things) che permette non solo la gestione, ma anche lo stoccaggio dell’energia distribuita. Dal momento che spesso l’energia rinnovabile viene prodotta in momenti in cui l’utente finale potrebbe non averne bisogno, l’azienda portoghese ha trovato una soluzione anche a questo problema, dando la possibilità ai fornitori di decidere quanta energia produrre e quanta di questa immettere in rete, subito o in un secondo momento.

Ma non solo ai fornitori di energia si rivolge il lavoro di Ionseed. Anche i produttori di impianti e dispositivi possono trarre giovamento dall’innovazione portata avanti dall’azienda portoghese. Tramite la tecnologia IOT – che permette di connettere elettrodomestici e impianti per poterli controllare e gestire anche da remoto – Ionseed mira a trasformare dei tradizionali dispositivi “passivi”, come un serbatoio per l’acqua, in apparecchi in grado di interagire con altri device, in un’ottica di risparmio energetico e di utilizzo intelligente della tecnologia. Questo inoltre permetterebbe ai consumatori finali di controllare i dispositivi tramite una semplice app per smartphone.

Dalla Spagna invece arriva Isotrol, azienda che offre un ampio ventaglio di soluzioni in grado di ottimizzare il consumo di energia e di gestirla in maniera efficiente. Sul versante del rinnovabile ha sviluppato il sistema CER, un software che permette di monitorare la produzione di energia pulita delle singole centrali, mostrando in tempo reale le azioni di ogni singolo dispositivo della centrale, per gestire in modo efficiente e conveniente la produzione di energia. Con CER è possibile controllare diverse centrali contemporaneamente, studiarne i dati, metterli a confronto e ottenere dati interessanti sull’efficienza di ogni singolo impianto. Il sistema offre anche un monitoraggio costante per prevenire incidenti e intervenire tempestivamente nel caso ce ne fosse bisogno.

Il futuro delle rinnovabili passa indubbiamente dalla tecnologia: anche un semplice software può fare la differenza, evitando sprechi e aiutando gli utenti a fare un uso più controllato dell’energia.

Open Innovability

Prendi parte al cambiamento