Smart-I

Sensori ottici per servizi multifunzionali interattivi

Scenario

Smart-I è la startup che ha concepito e produce Smart-I, un sistema ‘intelligente’ che grazie a sensori ottici e algoritmi di analisi delle immagini consente di capire lo stato di un’area urbana, e di fornire servizi multifunzionali interattivi attraverso i quali realizzare l’idea di Smart City.

Attualmente, in Italia sono installati circa 52,6 milioni di ‘corpi illuminanti’ pubblici (dalle tradizionali lampade ai sistemi a LED). Anche in condizioni di efficienza energetica, fino al 50% dell’energia consumata da questi impianti viene sprecato.

La tecnologia può aiutare a ridurre i costi pubblici dell’illuminazione, implementando dei sistemi che, regolando i livelli di luce artificiale sulla base delle reali necessità di illuminazione, possano rendere molto più efficiente l’uso dell’energia.

Idea

Da tale necessità è nato Smart-I, un sistema che consente di analizzare il livello di illuminazione del tessuto urbano in maniera intelligente. Tramite degli algoritmi di intelligenza artificiale presenti in un network integrato di sensori ottici, Smart-I controlla i reali bisogni di una specifica arteria stradale.

Grazie a Smart-I, la luce delle città può cambiare in base al meteo, al numero di macchine, di pedoni, e molto altro, garantendo la sicurezza stradale e il rispetto della normativa. Non solo, il sistema d’illuminazione può diventare anche uno strumento per fornire informazioni sul traffico, sulle condizioni metereologiche e sulla sicurezza dei cittadini.

 

Application & Benefits

Smart-I permette di lavorare su due fronti contingenti, importanti per lo sviluppo, l’efficientamento energetico e la sicurezza delle città del futuro.

Lighting

Grazie al monitoraggio in tempo reale delle condizioni stradali, Smart-I può stabilire il miglior livello di illuminazione, per incrementare la sicurezza e allo stesso tempo risparmiare energia. È in grado inoltre di predire il grado di illuminazione ideale in un determinato orario del giorno e, quando necessario, modificarlo sulla base di nuove variabili emerse.

Urban Management

Il sistema Smart-I diventa anche uno strumento che può fornire dati utili alla gestione delle Smart Cities.

Il meccanismo di sensori e telecamere permette di estendere le sue funzionalità ai seguenti campi:

  • Mobilità avanzata: è possibile contare e classificare le macchine e i pedoni che attraversano un determinato tratta di strada, così come identificare i flussi veicolari.
  • Parcheggio intelligente: il sistema può essere usato per determinare il grado di disponibilità dei parcheggi. In questo modo diventa più facile indirizzare i veicoli in quelli vuoti, così da evitare intasamenti del flusso stradale.
  • Sicurezza: Smart-I Ultimate va oltre gli standard di video sorveglianza, grazie all’Intelligent Security Module. Questo sistema si comporta come l’occhio dell’osservatore umano e riesce a individuare una vasta serie di eventi anomali per la sicurezza urbana e della persona, fornendo alert in tempo reale a un centro di controllo.

Progetti Avviati

Progetto Piacenza

Scopo

Pilota Commerciale di traffic management nel territorio del Comune di Piacenza.

Fasi di sviluppo

I primi sensori sono stati installati nel Dicembre 2014. Oggi se ne contano 7 dotati delle funzionalità Smart-I Traffic. I dati analizzati vengono monitorati direttamente dal Comune e da Enel.

 

 

Progetto Brindisi

Scopo
Sviluppare nei cantieri nuove funzionalità in ambito safety-security, attraverso un sensore-pilota installato presso la centrale Enel di Brindisi.

Fasi di sviluppo

A Gennaio 2015 è stato installato un server dedicato, posizionato direttamente all’interno della centrale per permettere ai gestori della centrale di Brindisi di avere un accesso diretto ai dati elaborati da Smart-I.

A luglio 2015, sugli stessi sensori, è stata attivata la funzione Smart-I Traffic.

 

 

Integrazione piattaforme

Scopo
Avviare l’integrazione tra Smart-I e la Piattaforma Enel Sole di telegestione dei punti di luce, per abilitare nuovi servizi a valore aggiunto.

Fasi di sviluppo

A Maggio 2015 è stata avviata un’attività di sviluppo congiunta tra Smart-I, Enel Distribuzione ed Enel Sole. A questo proposito è stata eseguita un’analisi tecnica sull’integrazione delle Piattaforme a livello di web service.